Ritardo cronico nella pubblicità dei PSR

Domani scadono i termini per partecipare al bando dei fondi Psr 2014-2020 destinati all'agricoltura biologica, ma per la totale mancanza di adeguata pubblicità non tutti gli agricoltori sono stati messi adeguatamente a conoscenza delle opportunità.

Il bando è stato pubblicato sul Burc lo scorso 23 maggio e sul portale dedicato della Regione ma nessuno si è preoccupato di divulgare la notizia della sua pubblicazione. In tanti ci hanno segnalato di essere venuti troppo tardi a conoscenza del bando per fare in modo da sistemare tutto l'occorrente e rispondere ai requisiti richiesti per poter partecipare. Oltre al danno anche la beffa perché chi non riuscirà entro domani a presentare domanda, potrà farlo entro il prossimo 11 luglio perdendo, però, fino al 20% dei finanziamenti per il progetto che presenta. Ci saremmo aspettati un diverso atteggiamento visti i fallimenti del Psr della programmazione 2007-2013 se mettiamo a confronto Campania e Calabria, entrambe Regioni Obiettivo 1 con la stessa superficie, in ettari, di terreni destinati all'agricoltura, ci rendiamo conto che lì l'agricoltura biologica è al 30%, la Campania è invece ferma al palo con il 4,2%.