ALLORA NON SEMBRA STRANO SOLO A NOI

Ad agosto sarà quasi un anno dall’ostruzione della SP12, nel cuore del Cilento, causata dalla caduta di un masso di ingenti dimensioni al centro della carreggiata. Da allora la viabilità é compromessa. Alcune autovetture, pur di risparmiare preziosi km di viaggio in luoghi dove la viabilità é già fortemente limitata, si avventurano lungo la strada di fatto interdetta la traffico, a loro rischio e pericolo.

Alcuni imprenditori locali titolari di prese di trasporto, vedono compromessa la propria attività dal fatto di ricalcolare i percorsi delle linee in funzione dell’interruzione incriminata. L’ente provinciale, titolare dell’arteria, é di fatto immobilizzato tra mancanza di fondi, mancanza di un piano di intervento urgente che dia una soluzione anche temporanea al problema, e mancanza di una volontà politica forte che non abbandoni i cittadini del Cilento per un altro anno. Metteremo in campo tutte le azioni possibili affinché questa vertenza non resti sui tavoli della politica ma trovi una soluzione concreta.